Fagioli - Coltivare l'orto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fagioli

Antologia > Tutti gli argomenti > Fagioli
Fagioli


Il fagiolo è uno deglii ortaggi più coltivati, e normalmente la quantità prodotta è superiore al fabbisogno immediato della famiglia. Ciò induce a conservare parte della produzione, anche perché il fagiolo secco si presta benissimo. Purtroppo, viene facilmente preso di mira da un parassita diffusissimo, il tonchio. Ecco alcuni metodi tradizionali perproteggere i fagioli senza ricorrere a prodotti chimici



Tra le attività possibili nell’orto di luglio e agosto, sicuramente ci sono alcune semine tra le quali spiccano quelle dei cavoli e dei fagioli. Questi secondi, specialmente se consideriamo la varietà nane, hanno un ciclo piuttosto breve: i primi fagiolini si possono raccogliere 50-60 giorni dopo la semina. Nelle zone più calde si possono ancora seminare i fagiolini nani dell'occhio


Il fagiolo di Spagna è originario dell'America del Sud. Ha semi appiattiti di grandi dimensioni, e viene consumato sia fresco che secco. Questo fagiolo, conosciuto anche come runner beans, appartiene ad una specie diversa rispetto al fagiolo comune.


 
Il fagiolo nano è meno produttivo ma molto più precoce di quello rampicante. In questo post parliamo dei fagioli da sgranare, cioè quelli che si consumano senza la buccia, contrariamente ai fagiolini detti anche cornetti o mangiatutto, che si consumano interi. Chi vuole gustare al più presto dei borlotti freschi deve ricorrere alle varietà nane


Il fagiolino Un metro è un fagiolino a cornetto mangiatutto, con la particolarità che è lunghissimo, da ciò il suo nome e la conseguenza evidente che ne esiste solo la varietà rampicante.Se si coltiva un piccolo orto è preferibile far nascere preventivamente i fagiolini in vasetti riempiti di terra, Si trovano contenitori alveolari da vivaio, ma si possono usare anche i bicchieri di plastica.
Torna ai contenuti | Torna al menu