Seminare l'erba per gatti - Coltivare l'orto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Seminare l'erba per gatti

Antologia > Tutti gli argomenti > Animali domestici
 
Seminare l'erba per gatti



I gatti amano anche "riposare" sull'erba a loro gradita
I gatti non sono tra i migliori amici dell’orto,  amano molto aggirarsi nella terra smossa e si divertono a scavare proprio dove noi abbiamo interrato i nostri preziosi semi.
Mentre per i cani possibile innalzare un piccolo recinto che protegga l’area seminata, per i gatti questo non vale, sia perché spesso non hanno la malizia necessaria a comprendere che “il padrone non vuole che io oltrepassi questo recinto”, sia perché i gatti non riconoscono comunque nessun padrone, sia perché sono abbastanza agili da superare qualsiasi barriera. Possiamo provare ad offrire loro una alternativa, cioè un diversivo abbastanza attraente da distrarli dalle nostre aiuole.
Un bel vaso di erba per gatti può svolgere questa funzione: in effetti i mici ne vanno matti.
Loro che ostentano sempre un’aria di sufficienza davanti ad ogni cosa, impazziranno letteralmente davanti a un vaso di erba per gatti. Ma attenzione, presentatelo solo quando l’erba sarà ben cresciuta in modo da resistere ai loro piluccamenti.


I semi di Erba gatta sono simili a quelli della lattuga, quindi andranno seminati a spaglio fitto.


Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili




Quando  in un vaso abbiamo coltivato un ortaggio, conviene sostituire la terra o rinnovarla prima di piantare qualcosa.
Si toglie la terra del vaso e la si mette in un contenitore: qui si miscela in parti uguali  con del terriccio di giardino, acquistabile in sacchetti di dimensioni diverse nei garden center. Il terriccio si misura in litri, non in chili. Non spaventatevi se vedete il numero 50 su un sacchetto: non sono cinquanta chili,  sono 50 litri, cioè circa 10-15 chili.Seminando l’erba per gatti potete utilizzare anche la terra esaurita da sola. Se proprio ci tenete aggiungete qualche granello di concime generico.


Riempite fino all’orlo il vaso che volete usare. E’ sufficiente un vaso di 16 cm di diametro; eventualmente seminate due vasi, in modo da sottoporli alternativamente al gatto. Mentre uno è in uso, l’altro si rigenera.Riempite fino all’orlo il vaso che volete usare. E’ sufficiente un vaso di 16 cm di diametro; eventualmente seminate due vasi, in modo da sottoporli alternativamente al gatto. Mentre uno è in uso, l’altro si rigenera.


Pressate la terra con le nocche delle dita, facendola scendere almeno 3 cm. Sotto il bordo del vaso.


A questo punto spargete sulla superficie della terra pressata i semi, abbastanza fitti.




Coprite spolverando con della altra terra in modo che i semi siano appena sotterrati. Innaffiate con uno spruzzatore fine, tenendolo a 30cm almeno dal vaso: le goccioline d’acqua devono scendere come una rugiada, senza smuovere la terra. Segnalate la semina con un cartellino, ed eventualmente la data di semina.



Finché l’erba non sarà emersa, dovete sempre tenere umida la superficie del vaso con uno spruzzatore; tenete anche coperto il vaso con un pezzo di nailon trasparente ( o anche nero). Quando le piantine saranno emerse continuate a innaffiare tenendo sempre leggermente umida la superficie, e nelle ore di maggiore assoluzione mettete il vaso  all’ombra; invece potrà stare al sole nelle ore in cui il sole leggero.
Quando le piantine saranno alte circa 3 cm. queste cure non saranno più necessarie, lasciate pure il vaso al sole innaffiando quel tanto necessario a far sì che il terreno non si asciughi.
Quando le piantine saranno alte circa 15 cm. potete mettere il vaso in un posto raggiungibile dal vostro micio.


Buon orto a tutti !!!
Torna ai contenuti | Torna al menu